Blog

Quanto ci vuole per indicizzare un sito su Google?

Possono volerci da ore a settimane per indicizzare i nuovi contenuti e le nuove pagine di un sito, dice Google

La qualità è uno degli aspetti più importanti per far sì che Google indicizzi e classifichi rapidamente le tue pagine.

John Mueller, rappresentante delle relazioni di ricerca di Google, ha pubblicato un nuovo video nella serie AskGooglebot rispondendo alla domanda: quanto tempo impiega il SEO per le nuove pagine e i nuovi contenuti? La risposta è iniziata con la classica di John Mueller “dipende”, ma ha scavato più a fondo in una risposta più precisa.

Indicizzazione non significa ranking

Potete essere indicizzati e allo stesso tempo le vostre pagine indicizzate non saranno necessariamente classificate. Google ha rilasciato una sorta di disclaimer dicendo che forzare qualcosa ad essere indicizzato non significa che quella pagina sarà mostrata in modo prominente nella ricerca di Google.

Nessuna garanzia di essere indicizzati

Non c’è anche nessuna garanzia che Google indicizzi il proprio Infatti, Google non indicizza molti contenuti su internet, nessun motore di ricerca lo fa. Google cerca di non indicizzare contenuti duplicati, immagini speculari dello stesso contenuto, ed evita di indicizzare contenuti non utili, URL che hanno molti parametri URL che potrebbero non aggiungere sufficiente valore e così via.

Accelerare l’indicizzazione

Google ha elencato alcuni modi per accelerare l’indicizzazione, tra cui;

  • Prevenire il sovraccarico del server rendendo il tuo server e il tuo sito più veloci
  • Collegare le nuove pagine all’interno del tuo sito web in modo prominente, magari collegando quelle pagine dalla tua home page
  • Evitare l’uso di URL non necessari sul tuo sito, come gli URL del calendario infinito e i filtri per le pagine delle categorie
  • Utilizzare metodi di presentazione degli URL come i file sitemap, lo strumento di ispezione degli URL per i singoli URL

La qualità è importante

La cosa più importante qui è assicurarsi che il tuo sito sia di alta qualità in modo che Google dia la priorità all’indicizzazione e, si spera, al posizionamento del tuo contenuto sopra i siti di qualità inferiore. Google ha detto che la cosa più importante da fare è rendere il tuo sito “fantastico”, che è più facile a dirsi che a farsi.

Di seguito riportiamo il video originale (in inglese) in cui John Mueller di Google ci spiega quanto analizzato in questo articolo

Perché ci interessa

Ottenere in modo rapido ed efficiente nuovi contenuti indicizzati e classificati in Google Search è una domanda comune. Questo video riassume le basi di come Google vede le nuove pagine e alcuni degli ostacoli che si possono incontrare.

Share It

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *